Il nuovo ordinamento prevede un indirizzo unico: "Servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale".

Nella nostra scuola esiste il corso diurno (normale) e il corso serale per lavoratori a Maracalagonis e, in attivazione, a Senorbì.

Vedi articolazione oraria: corso diurno -- corso serale.

Titolo: Diplomato in "Servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale". Spendibilità:

  • ammissione a concorsi pubblici richiedenti come requisito d'accesso il diploma di scuola secondaria di secondo grado;
  • assunzione presso enti pubblici e privati che operano nei settori agro ambientale e agroalimentare;
  • insegnamento Tecnico Pratico negli Istituti di Istruzione tecnica e professionale per l'agricoltura;
  • iscrizione a qualsiasi facoltà universitaria (previo superamento di eventuale esame di ammissione);
  • pratica della libera professione, previa iscrizione all'albo della categoria dopo un tirocinio di due anni presso uno studio professionale.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nei "Servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale" consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze.

  • Definire le caratteristiche territoriali, ambientali ed agroproduttive di una zona attraverso l'utilizzazione di carte tematiche.
  • Collaborare nella realizzazione di carte d'uso del territorio.
  • Assistere le entità produttive e trasformative proponendo i risultati delle tecnologie innovative e le modalità della loro adozione.
  • Interpretare gli aspetti della multifunzionalità individuati dalle politiche comunitarie ed articolare le provvidenze previste per i processi adattativi e migliorativi.
  • Organizzare metodologie per il controllo di qualità nei diversi processi, prevedendo modalità per la gestione della trasparenza, della rintracciabilità e della tracciabilità.
  • Prevedere ed organizzare attività di valorizzazione delle produzioni mediante le diverse forme di marketing.
  • Operare nel riscontro della qualità ambientale prevedendo interventi di miglioramento e di difesa nelle situazioni di rischio.
  • Operare favorendo attività integrative delle aziende agrarie mediante realizzazioni di agriturismi, ecoturismi, turismo culturale e folkloristico.
  • Prevedere realizzazioni di strutture di verde urbano, di miglioramento delle condizioni delle aree protette, di parchi e giardini.
  • Collaborare con gli Enti locali che operano nel settore, con gli uffici del territorio, con le organizzazioni dei produttori, per attivare progetti di sviluppo rurale, di miglioramenti fondiari ed agrari e di protezione idrogeologica.
Joomla templates by a4joomla