Direttiva e-Privacy UE

AVVISO. Questo sito web utilizza cookies per gestire l'autenticazione, alcuni aspetti della navigazione e altre funzioni (statistica). Inoltre, alcune funzioni di terze parti si servono di ulteriori cookies non gestiti da questo sito (pulsanti di condivisione sui social network). Per navigare su questo sito è possibile l'accettazione dei cookies sul vostro dispositivo facendo click sul pulsante 'OK' o non acconsentire facendo click su 'Annulla' (nessun cookie verrà salvato nel PC e questo messaggio si ripresenterà ad ogni accesso). This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By choosing OK, you agree that we can place these types of cookies on your device.

Privacy Policy

Avete rifiutato i cookie. Potete cambiare la vostra decisione.

Avete consentito ai cookie. Potete cambiare la vostra decisione.

Bel risultato nel Duathlon a San Gavino
Quattro maggio 2017, quattro nostri ragazzi sono impegnati a San Gavino nella fase regionale di Duathlon dei Campionati Studenteschi.

Per i meno informati, è una competizione intensa, di resistenza alla velocità, che consiste nell' alternarsi di due fasi di corsa ad un percorso in bicicletta; oltre queste due specialità, grosso peso ha la velocità nei momenti di cambio dall'una all'altra attività.

Arriviamo al campo gara di primo mattino con un po' di agitazione, presumo dovuta alla poca esperienza in questo sport.

Tre dei 4 ragazzi rappresentanti il Duca sono ciclisti agonisti, ma la loro esperienza nel Duathlon si riduce a qualche prova/allenamento effettuato a scuola; il quarto vanta la sua esperienza e capacità di resistenza su gare, anche a livello internazionale, ma su otto piccole ruote (pattinaggio).

Ci ritroviamo con oltre 160 ragazzi/e provenienti da tutta la Sardegna, suddivisi nelle varie categorie legate al genere e all'età. Vengono chiamate le prime batterie (ciascuna di 10 atleti) e si da il via.

Nelle prime partenze nessuno dei nostri. Osservando attentamente cerchiamo di carpire ogni aspetto del campo, sviluppando una strategia di gara. Valutiamo la tattica e gestione di gara analizzando: doti individuali, vento, piccoli ostacoli, cambio corsa-bike, avversari ecc.

Dopo poco è il turno della nutrita categoria allievi dove parte Marco Schirru (2A) che gestisce lo sforzo con buona maturità, "giocando il jolly" sulla bike, suo punto di forza, evitando pure una bici che volava sulla pista dopo uno spettacolare​, incidente tra terzi conclusosi solo con gravi danni al mezzo. Chiude 2° nella sua batteria e guadagna un buon 9° posto in classifica generale. Un' ottima prova considerati i 40 concorrenti, tra cui diversi agonisti del Duathlon!

Scendono in campo gli "anziani", gli juniores, comunque under 18. Tre nostri partecipanti nell'unica batteria (10 atleti).Tensione per un ritardo della partenza…. Via!! Alberto Loddo (2E) sa di essere deficitario con la bike e prende vantaggio nella prima fase di corsa, arretrati Lorenzo Tomasi (4A) e Mattia Sechi (4D). Si arriva alla zona cambio: qualche tafferuglio e si inforcano le bici. Qui Lorenzo e Mattia impongono subito il loro ritmo e mettono in riga gli avversari, Alberto soffre, ma grazie alla sua tenacia si tiene praticamente alla ruota. Secondo cambio: Mattia ha un intoppo dovuto al caschetto slacciato anticipatamente che gli farà perdere qualche prezioso secondo. Lorenzo è al momento primo, ma cede al passo superiore di Alberto.

Non ce n'è per nessun altro! Sul podio solo il Duca degli Abruzzi! Premiati dal sindaco di San Gavino, guadagniamo, oltre gloria e medaglia, la partecipazione alla finale nazionale che si svolgerà a Porto Sant' Elpidio, nelle Marche, il primo giugno. Un grosso grazie agli organizzatori della splendida manifestazione, in particolare a Rudy Cardia della FITRI e non ultimi, ai “miei alunnetti", splendidi per la grinta, tenacia e serietà mostrate.
LE OPINIONI DEI PROTAGONISTI

Il podio, tutto... nostro!

Joomla templates by a4joomla